Come Tagliare la Barba

Come Tagliare la Barba?

Vedere delle barbe con delle forme sbilenche è sicuramente molto brutto. In molti non hanno una barba uniforme e non riescono neanche a tagliarla adeguatamente in modo tale che tutto appaia proporzionato. Se ti trovi in questa situazione e nonostante la crescita della tua barba ti senti insoddisfatto per la sua forma, dovresti cercare di capire come tagliarla nel migliore dei modi. Certo, a volte la barba incolta può avere il suo fascino, l’uomo selvaggio piace a molte donne ma devi avere anche una fisionomia adatta per portarla. Sulla maggior parte degli uomini una barba incolta non ha un bel effetto. Dovresti quindi tagliarla adeguatamente per avere più stile. 

Ovviamente il taglio della barba diventa importante solo nel momento in cui è già cresciuta, prima di 1 mese infatti è consigliabile farla crescere naturalmente. 

Cosa fare?

Tagliare la barba è un processo molto semplice. La prima cosa che dovresti fare è quella di prendere un regola barba oppure un rasoio elettrico (raccomando il negozio MensKit.it). Dopo aver fatto questo dovresti posizionare il tuo medio sulla parte superiore del pomo d’Adamo mentre l’indice nella parte che collega testa e collo. Prendi quindi il tuo rasoio elettrico e inizia a tagliare la parte di fondo sopra il pomo d’Adamo, dovresti seguire la linea della mascella. In questo modo il taglio sarà preciso. Per quanto riguarda i bordi esterni dovresti partire con il taglio dalle tue basette fino a raggiungere tutta la linea inferiore. 

Stai molto attento a non tagliare troppo in alto la scollatura questo potrebbe causare un effetto molto fastidioso da vedere. Se il tuo desiderio è quello di avere una barba corta puoi tagliarla anche più in alto, se invece vuoi tenerla lunga poni attenzione. 

In genere il consiglio è quello di tagliarla dopo una bella doccia, infatti quando la barba sarà idratata e asciutta potrai vedere con più precisione dove tagliarla per ottenere l’effetto migliore. 

Quali sono i vari step?

Il primo step una volta aver idratato la barba, è quello di pettinarla con una spazzola. In questo modo sarai in grado di districare qualsiasi nodo che si è formato e prepararla alla rasatura dove è necessaria. Sicuramente i rasoi ti possono aiutare ad ottenere delle rifiniture precise. Infatti puoi radere alla giusta altezza ed essere molto preciso. Un consiglio che ti posso dare è quello di tenere tesa la tua pelle quando utilizzi il rasoio. 

Il movimento del rasoio deve essere continuo e andare dall’interno verso l’esterno. Non fare tanti piccoli movimenti e non tornare spesso indietro, questo potrebbe solo contribuire a realizzare un effetto spiacevole. Stai molto attento quando radi la tua barba perché se commetti un errore non si può tornare indietro. Cerca di essere preciso fin da subito per non trovarti poi con una brutta rasatura in un secondo momento. La prima cosa che devi fare è quella di tagliare la barba in modo più corto su collo e guance. Sul mento la barba dovrebbe essere lasciata un po’ più lunga in questo modo in seguito si potrebbe dare l’effetto dello sfumato che è molto piacevole da vedere. 

Come comportarsi con i baffi? Questo è quello che si chiedono molti uomini che non riescono a gestire la loro crescita. La prima cosa che dovresti farli è spazzolarli verso il basso, falli poggiare sul tuo labbro superiore. Dopo aver fatto questo dovresti tagliare con delle piccole forbici tutti i peli che fuoriescono, cioè quelli che vanno al di fuori del tuo labro. Potresti utilizzare anche un rasoio però dato che è una parte delicata delle forbicine sono l’ideale. 

Potresti utilizzare anche le forbici per eliminare tutti gli altri peli superflui che sono presenti sul tuo viso. Se questi non ci sono, ben venga, puoi saltare questo passaggio. 

Dopo aver fatto questo potresti utilizzare un olio o un balsamo per barba (raccomando Proraso) per far sì che questa sia morbida e soprattutto sana. Con gli oli la tua barba sarà idratata e la tua cute morbida. Inoltre ti permettono di modellarla come meglio credi. 

Consigli utili 

Se non sei un esperto nel taglio della barba il primo consiglio è quello di non andare subito in profondità con il taglio ma di tagliare solo qualche millimetro. Se non sei sicuro di quanta barba tagliare potresti procedere pian piano per vedere come si adatta al meglio al tuo viso. Potresti anche tagliare poco e ritoccarla pian piano.  Altro consiglio che si potrebbe rivelare molto utile è quello di stare in un posto ben illuminato prima di procedere al taglio. Infatti una cattiva illuminazione oppure uno specchio diverso da quello solito a cui sei abituato può influire negativamente sulla simmetria della tua barba. Il consiglio per non sbagliare mai le simmetrie è quello di poggiare un pettine sulla fine della basetta fino alle labbra. In seguito potrai tagliare tutti i peli che si trovano sopra di esso.